Navaratri – giorno 7 – davanti al buio

maa-kaalraatri

 

Al settimo giorno di Navaratri Durgā prende la forma di Kālarātrī, l’oscura notte dell’anima. Capita spesso che il nome Kālarātrī sia utilizzato nella forma Kali, anche se per alcuni queste due divinità sono distinte.

E’ la dea che distrugge i demoni, i fantasmi e le energie negative e regna durante la notte. Siamo in grado di guardare in faccia il buio della notte? Siamo in grado di avere fiducia anche nel momento più buio? Kālarātrī ci pone davanti a questa sfida. Fede in sanscrito si dice śraddhā, che letteralmente indica il sentimento che una madre prova mentre aspetta la nascita di un figlio. Non ha alternativa; deve semplicemente aspettare. Kālarātrī ci mette nella condizione di fermarci e aspettare, aspettare che qualcosa accada, che qualcosa si manifesti. Oggi proviamo a entrare in questo spazio vuoto e aspettiamo osservando quello che si manifesta.