Navaratri – giorno 3 – coraggio e grazia

40dea30f6877fbdc33c90536eaf81d05

 

La forma scelta da Durga per il terzo giorno di Navaratri è Candraghanta, colei che suona la campana della luna. Dopo aver sposato Shiva, Parvatī decorò la propria fronte con una mezza luna (ardhacandra). La luna rappresenta il nostro centro intuitivo, la parte che arriva prima del pensiero e che può essere contattata solo attraverso le emozioni. Il potere e l’energia di Candraghanta risvegliano la nostra concentrazione. Il suo terzo occhio è sempre aperto ed è sempre all’erta contro gli asura; questa dea rappresenta il coraggio di affrontare quanto la vita ci pone davanti.