I Flow

samarkan-a

Aṣṭāvakra Flow

Flow dedicato al mito di Ashtavakra, raccontato nella Ashtavakra Gita, e alla nostra capacità di vedere oltre il velo delle apparenze. Una sequenza tecnica che attraverso il lavoro sulle braccia, gli addominali e la torsione del busto porta all’esecuzione di questo bellissimo arm balance seguendo il racconto del mito in una serie di movimenti fluidi e ininterrotti. Per leggere il mito clicca qui.

samarkan-b

Bharadvaja Flow

Flow dedicato al mito di Bharadvaja e Shiva e alla figura del Maestro. Una sequenza fluida, a tratti tecnica, che attraverso il riscaldamento delle articolazioni di anche e ginocchia porta all’esecuzione di questo asana asimmetrico nel mezzo loto seguendo il racconto del mito in una serie di movimenti fluidi e ininterrotti. Per leggere il mito clicca qui.

samarkan-d

Dhanura Flow

Flow dedicato al mito di Arjuna e Krishna e al concetto di Dharma che porta all’esecuzione di Dhanurasana e Urdhva Dhanurasana.
Una sequenza fluida che attraverso l’apertura del torace e il riscaldamento dei muscoli dorsali e addominali porta all’esecuzione di arco e arco rovesciato seguendo il racconto del mito in una serie di movimenti fluidi e ininterrotti. Per leggere il mito clicca qui

 

 

samarkan-h

Hanumān Flow

Flow dedicato ai tre asana legati al mito di Hanuman e Rama: Virasana, Anjaneyasana e Hanumanasana e alla figura dello yogi e del proprio potenziale.
Una sequenza tecnica che, lavorando sull’allungamento delle catene posteriori e il potenziamento dei quadricipiti porta gradualmente all’esecuzione della spaccata seguendo il racconto del mito in una serie di movimenti fluidi e ininterrotti. Per leggere il mito clicca qui.

samarkan-k

Kaka Flow

Flow dedicato al saggio incarnato in un corvo, Kaka Bushundi, e al pericolo costante di cadere in atteggiamenti arroganti e tracotanti. Una sequenza tecnica che lavora sulla forza delle gambe e sull’apertura delle anche seguendo il racconto del mito in una serie di movimenti fluidi e ininterrotti. Per leggere il mito clicca qui.

Kapota (Eka Pada Rajakapota)  Flow 

Flow dedicato ai 5 elementi (etere, aria, fuoco, acqua e terra), al sole e alla luna per raggiungere il picco, Eka Pada Rajakapotasana. Una sequenza tecnica impegnativa che lavora sull’apertura delle anche, del torace, la mobilità delle spalle e la forza delle gambe attraverso il racconto del mito in una serie di movimenti fluidi e ininterrotti.

Koundinya Flow

Flow dedicato al saggio Koundinya e al risveglio del Buddha. Una sequenza fluida che prepara ad entrare in modo armonioso in Eka Pada Koundinyasana I e II, lavorando su spalle e gambe. Per leggere il mito clicca qui

samarkan-m

Mayura (Pincha) Flow

Flow dedicato a Mayura, il pavone, e a Shiva, detto anche Mayuresha, il Signore dei pavoni. Una sequenza fluida, impegnativa, incentrata sull’apertura e la stabilità delle spalle e l’allungamento delle catene posteriori  per un ingresso morbido nell’asana picco attraverso il racconto del mito lungo una serie di movimenti fluidi e ininterrotti.

samarkan-n

Nataraja Flow 

Flow dedicato alla figura di Shiva danzante e al legame tra distruzione e rinascita. Una sequenza fluida che lavora sulla mobilità delle anche, l’apertura del cuore e la forza delle gambe. La pratica segue il racconto del mito in una serie di movimenti fluidi e ininterrotti.

Nava Flow

Flow dedicato al mito di Ram e Sita, alla figura del maestro come guida. Una sequenza fluida un po’ inusuale che scalda il centro del corpo in senso più ampio, aprendo prima le anche e attivando gli addominali poi, seguendo il racconto del mito in una serie di movimenti fluidi e ininterrotti. Per leggere il mito clicca qui.

 

samarkan P

Padma Flow 

Flow dedicato al Loto, simbolo di bellezza divina, purezza e crescita spirituale. Una sequenza lenta e di ascolto che contatta le anche e il bacino trasportando il praticante in un viaggio non solo fisico, seguendo, attraverso gli asana, il percorso di nascita ed evoluzione del Loto e dello yogi.

 

samarkan S

Śīrṣa Flow  

Flow dedicato all’inversione sulla testa e alla capacità di cambiare e ribaltare il proprio punto di vista. Partendo dal racconto tratto dal Ramayana la sequenza lavora sull’allungamento delle catene posteriori e l’apertura delle anche per entrare in modo morbido e fluido in questo asana attraverso movimenti lenti e ascolto di corpo e respiro. Per leggere il mito clicca qui

 

amarkan T

Tittibha Flow 

Flow dedicato al racconto degli uccellini Tittibha in cerca di un posto dove deporre le uova.  Una sequenza fluida, impegnativa tecnicamente e fisicamente volta ad aprire le anche, scaldare le braccia e i polsi e allungare le catene posteriori, seguendo il racconto del mito in una serie di movimenti fluidi e ininterrotti. Per leggere la storia completa clicca qui.

Trikona Flow Nuovo!

Flow dedicato alla simbologia del numero 3 e agli asana che lo nascondono e lo rappresentano. Un viaggio fluido e morbido attraverso il corpo alla scoperta di Guna e Trimurti.

samarkan-v

Vajra Flow 

Flow dedicato a Indra, divinità dello Svarga, signore della folgore e dio del temporale, della pioggia e della magia. Una sequenza fluida e progressiva incentrata sull’apertura del cuore e la progressione graduale verso un profondo inarcamento per un ingresso sicuro nell’asana picco attraverso il racconto del mito lungo una serie di movimenti fluidi e ininterrotti.

Vasiṣṭha Flow

Flow dedicato al mito di Vasistha e al percorso verso la chiarezza e l’illuminazione. Una sequenza fluida, a tratti impegnativa, che attraverso il riscaldamento delle articolazioni di spalle e polsi porta all’esecuzione di questo asana seguendo il racconto del mito in una serie di movimenti fluidi e ininterrotti.

Virabhadra Flow

Flow dedicato ai tre guerrieri e al mito che sta dietro alla figura di Virabhadra e Shiva. Una sequenza particolarmente fluida, ideale per cominciare a lavorare sul movimento continuo e ininterrotto da un asana all’altro. Per leggere il mito clicca qui

 

Vrksa Flow 

Un flow ispirato al famoso capitolo 15 della Bhagavad Gita sull’albero invertito. Un viaggio alla scoperta dell’allineamento e dello spazio necessari per avere accesso ad Adho Mukha Vrksasana, la posizione dell’albero rovesciato, ossia la verticale.

Annunci